Translate

sabato 19 luglio 2014

La CAUSA principale del CANCRO l' acidità organica

La causa principale del cancro: l’acidità organica

La causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta parecchi decenni fa, precisamente nel 1923, dallo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg, poi premio Nobel per la medicina nel 1931.

Otto Heinrich Warburg Da allora nulla è stato fatto, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, quando la causa primaria del cancro è (ed era) sostanzialmente nota. Poche persone in tutto il mondo ne sono a conoscenza, poiché questi fatti vengono tenuti opportunamente nascosti dall’industria farmaceutica e da quella alimentare.
Otto Heinrich Warburg ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico: ovvero basato su una dieta acidificante e inattività fisica, (che determina una cattiva ossigenazione delle cellule). Di conseguenza nel corpo si crea un ambiente acido.
Egli ha detto: “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia: se una persona ha uno, ha anche l’altro. Se una persona ha eccesso di acidità, automaticamente avrà mancanza di ossigeno nel suo sistema. Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che l’attirano. Un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno”.
Egli ha anche dichiarato: Privando una cellula del 35% del suo ossigeno per 48 ore, è possibile convertirla in un cancro. Tutte le cellule normali hanno un bisogno assoluto di ossigeno, mentre le cellule tumorali possono vivere senza di esso (una regola senza eccezioni). I tessuti tumorali sono acidi, mentre i tessuti sani sono alcalini.” Nella sua opera “Il metabolismo dei tumori”, Otto ha mostrato che tutte le forme di cancro sono caratterizzate da due condizioni fondamentali: acidosi del sangue e ipossia (mancanza di ossigeno).


Ha scoperto che le cellule tumorali sono anaerobiche (non respirano ossigeno) e non possono sopravvivere in presenza di alti livelli di ossigeno. Le cellule tumorali possono sopravvivere soltanto con glucosio e in un ambiente privo di ossigeno. Pertanto, il cancro non è altro che un meccanismo di difesa che mettono in atto alcune cellule del corpo per sopravvivere in un ambiente acido e privo di ossigeno.

In sintesi:

pH acido-alcalino dei cibiLe cellule sane vivono in un ambiente ossigenato e alcalino che ne consente il normale funzionamento. Le cellule tumorali vivono in un ambiente acido e carente di ossigeno. E’ importante sapere che una volta terminato il processo digestivo, gli alimenti, a seconda della qualità di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali immessi, forniscono e generano una condizione di acidità o alcalinità nel corpo. In altre parole, molto dipende da ciò che si mangia. Il risultato acidificante o alcalinizzante viene misurato con una scala chiamata pH, i cui valori vanno da 0 a 14: al valore 7 corrisponde un pH neutro. È importante sapere come gli alimenti acidi e alcalini influiscono sulla salute, poiché le cellule per funzionare correttamente dovrebbero essere ad un pH leggermente alcalino (poco al di sopra del 7). In una persona sana, il pH del sangue è compreso tra 7.4 e 7.45. Se il pH è inferiore a 7, la persona va in coma.








x acquisti o x diventare distributor 

telefono 02 90725686 - cellulare 349 5256058 


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°




Nessun commento:

Posta un commento