Translate

domenica 30 novembre 2014

OMEGA 3  
protegge il nostro cervello e le nostre arterie !




                        


Gli OMEGA 3 sono degli acidi grassi essenziali, esattamente come gli OMEGA 6 e sono presenti nelle membrane cellulari e di conseguenza ne mantengono l’integrità. Per questo motivo sorge spontaneo dire che essi costituiscono i mattoni fondamentali dei nostri tessuti organici e delle nostre cellule. Studi scientifici hanno dimostrato come una carenza di acidi grassi omega-3 nell’alimentazione induca una tendenza all’infiammazione accelerando l’invecchiamento e aumentando i pericoli per la salute, in particolar modo quella cardiovascolare.

L’OLIO DI PESCE MIGLIORA LA SALUTE DEL NOSTRO CUORE

L’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO), in collaborazione con l’Istituto Mario Negri (Consorzio Mario Negri sud), ha esaminato in uno studio, avviato nell’ottobre 1993, un campione di 11.324 persone colpite da infarto miocardico, suddividendole in quattro sottogruppi. Dopo un periodo di 4 anni, nel dicembre del 1998, i pazienti trattati con omega-3 presentavano riduzione degli infarti, della morte improvvisa, degli ICTUS e della mortalità totale rispetto a quelli che non avevano ricevuto alcun trattamento. Questi dati confermano le ipotesi che erano state formulate da due importanti studi americani, il primo effettuato su medici volontari, il secondo effettuato su quasi 85 000 infermiere, durato 16 anni e pubblicato sulla prestigiosa rivista Journal JAMA.


Non è un caso il fatto che le popolazioni tra cui è molto diffuso il consumo di pesce, come ad esempio gli eschimesi della Groenlandia, tendono ad avere tassi di malattie cardiovascolari più basse delle altre. Essi si nutrono costantemente di pesce grasso, dai 5 ai 10 grammi di omega-3 al giorno, presentando così un basso numero di decessi dovuti ad attacchi cardiaci.
Lo stesso discorso vale per i giapponesi, i quali consumano mediamente da 90 a 250 grammi di pesce al giorno.
La domanda arrivati a questo punto è: in che modo questi acidi grassi omega-3 riescono a mantenere in salute il nostro cuore e i nostri vasi sanguigni? Semplicemente, essi agiscono sul sangue in diversi modi e misure:
  1. abbassa il livello dei trigliceridi e del colesterolo
  2. ostacolano l’irrigidimento delle placche grasse evitando l’insorgere di coaguli
  3. abbassano la pressione sanguignariducono l’aritmia


Molti scienziati attribuiscono agli acidi grassi omega-3 queste proprietà salutari, in modo particolare se consumati nell’ambito di una dieta a basso tenore di grassi, poiché sembrano dare benefici particolarmente apprezzabili in caso di stress o di esercizio fisico.
La dose giornaliera consigliata va da 0,5 fino a 3 grammi, ed è in grado di abbattere il rischio di attacchi cardiaci e malattie cardiovascolari del 40% . Nelle persone che hanno già avuto degli attacchi, assumere piccole quantità di pesce grasso due o tre volte alla settimana ha abbassato il rischio di morte del 29% per un periodo di due anni. A differenza di un infarto, provocato dall’ ostruzione di un’arteria cardiaca, l’arresto cardiaco blocca completamente il cuore, e per questo è ancora più letale. Uno studio pubblicato sul Journal of the American Medical Association dichiara che il consumo di un pasto a base di pesce grasso a settimana è sufficiente per dimezzare il pericolo di arresto cardiaco e che in chi ne consuma dosi maggiori la diminuzione del rischio si è rivelata persino più alta, fino al 70%.




L’OLIO DI PESCE AIUTA A CONTROLLARE LE INFIAMMAZIONI

Gli omega-3, inoltre, influiscono molto sul nostro sistema immunitario e sulle risposte infiammatorie del nostro organismo. Per questo motivo hanno un ruolo fondamentale nella salute dei vari tessuti organici come i vasi sanguigni, le cellule immunitarie, la pelle, il fegato, le giunture, i reni, il pancreas e le cellule del sangue. Inibendo la produzione di sostanze infiammatorie in eccesso, gli acidi grassi omega-3 possono coadiuvare al miglioramento delle artriti, dei dolori mestruali, delle psoriasi, delle infiammazioni intestinali e di vari altri disturbi più o meno gravi.




ARTRITI
Studi scientifici comparati condotti in tutto il mondo su persone affette da artrite reumatoide hanno dimostrato come gli omega-3 attenuino i dolori delle giunture e la sensazione di rigidità mattutina che rendono l’artrite tanto debilitante e dolorosa. In alcuni casi l’assunzione di integratori a base di acidi grassi omega-3 ha permesso la sospensione dei trattamenti con medicinali antinfiammatori non steroidei.


ALTRI DISTURBI INFIAMMATORI

Gli omega-3 possono essere utili nel prevenire e nel ridurre altri disturbi, come la psoriasi e le infiammazioni intestinali, l’asma e le allergie a pollini ed acari. Inoltre, possono inibire la proliferazione di batteri responsabili di malattie croniche. Gli inibitori degli agenti infiammatori, come l’aspirina o gli acidi grassi omega-3 possono rivelarsi utili nel tenere sotto controllo i dolori mestruali. Uno studio condotto sotto la supervisione della Fondazione Nazionale per le Scienze della Danimarca ha evidenziato il fatto che le donne che facevano maggior uso di acidi grassi omega-3 provenienti dal pesce soffrivano meno di dolori mestruali. Lo stesso studio metteva in relazione una maggiore probabilità di riscontrare dolori mestruali nel caso di squilibrio fra acidi grassi omega-3 e omega-6 assunti attraverso l’alimentazione.



IL PESCE È CHIAMATO A BUONA RAGIONE “CIBO DEL CERVELLO”

Il pesce è stato chiamato per secoli “il cibo del cervello”. Questo è dovuto al fatto che gli acidi grassi omega-3 sostengono il sistema nervoso e le funzioni cerebrali, oltre che la vista. I neuroni possiedono delle membrane particolarmente “fluide”, e gli acidi grassi omega-3 contribuiscono a questa fluidità.




In generale, le cellule di tutto il nostro corpo gradiscono gli acidi grassi omega-3: se questi sono presenti nell’ alimentazione, rimpiazzano in parte le molecole di omega-6 ovunque, ma in particolar modo nelle cellule sanguigne e in quelle cerebrali. Nella maggior parte dei tessuti, infatti, vi sono quantitativi limitati di acidi grassi omega-3 e per questo motivo le cellule sono in grado di utilizzare gli omega-6 al loro posto. Ciò non accade nel caso delle cellule del sistema nervoso, che hanno assoluto bisogno delle proprietà degli omega-3 per il funzionamento normale della rodopsina, una proteina presente nella retina e che assicura una buona capacità visiva.


DURANTE LA GRAVIDANZA E L’ALLATTAMENTO

In nessun momento gli acidi grassi omega-3 sono altrettanto importanti quanto durante la gravidanza, l’allattamento e l’infanzia, quando gli occhi, il sistema nervoso e il cervello del bambino si stanno sviluppando. Non a caso, gli acidi grassi omega-3 sono presenti nel latte materno, consentendo la buona strutturazione e il funzionamento della retina e del sistema nervoso centrale. Studi scientifici condotti su bambini nutriti con alimenti artificiali privi di acidi grassi omega-3 hanno dimostrato che essi avevano una vista meno acuta di quelli nutriti col latte materno. Nonostante la grande importanza degli acidi grassi omega-3 e le raccomandazioni fatte dagli esperti di tutto il mondo in materia, molti alimenti destinati all’ infanzia ne sono ancora privi. Sono molti i nutrizionisti che chiedono l’aggiunta di acidi grassi omega-3 almeno nelle preparazioni alimentari destinate ai nati prematuri, che tendono ad avere riserve di omega- 3 insufficienti.

GLI ACIDI GRASSI OMEGA-3 POTREBBERO INIBIRE LO SVILUPPO DEI TUMORI

Molti esperimenti scientifici hanno dimostrato che gli acidi grassi omega-3 riescono a ridurre il numero, le dimensioni e il tasso di crescita dei tumori. I risultati sono stati ancora più eclatanti quando vi si aggiungeva una dieta a basso tenore di grassi. Tali ricerche indicano che gli omega-3 sono particolarmente efficaci nell’ inibire i tumori del colon, del pancreas, del seno e della prostata. Numerosi studi condotti sull’ uomo affermano che le persone che consumano razioni superiori di acidi grassi omega-3 rispetto a quelle di omega-6 corrono statisticamente meno rischi di sviluppare un tumore, fino ad un terzo in meno.



LA CARENZA DI ACIDI GRASSI OMEGA-3 NELLA DIETA

Per moltissime persone mangiare un quantitativo adeguato di pesce si rivela quasi impossibile. Mentre i nutrizionisti raccomandano l’assunzione di due o tre pasti a base di pesce ogni settimana, la maggior parte di noi mangia pesce una sola volta a settimana! Non stupisce, perciò, il fatto che ci sono molti studi a supporto di una diffusa carenza di acidi grassi omega-3 nell’ alimentazione moderna. Gli scienziati raccomandano di assumere da 800 a 1.100 mg di omega-3 al giorno, di cui 300-400 mg di DHA  ed EPA; di fatto il consumo medio è limitato ad appena 50 mg di EPA e 80 mg di DHA, una minima parte del quantitativo necessario.
Se da una parte il basso tenore di acidi grassi omega-3 presenti nella nostra alimentazione è un dato che genera preoccupazione, dall’ altra i grandi quantitativi di omega-6 che mangiamo quotidianamente contribuiscono ad aggravare la situazione.
Per ogni ettogrammo di pesce che mangiamo, consumiamo 5 etti di carne di pollo e 1 kg di carne rossa! Un’alimentazione così piena di carne rossa e di altri cibi ricchi di grassi insaturi si contraddistingue anche per dosi di omega-6 eccessive rispetto agli omega-3. La nostra dieta, perciò, è sbilanciata da 10 a 25 volte in favore degli acidi grassi omega-6! Questo squilibrio potrebbe essere all’ origine di infiammazioni e disturbi vari.
Pensate soltanto al fatto che dosi maggiori, rispetto a quelle standard sopra citate, sono consigliate per chi ha una storia familiare con malattie cardiovascolari, ipertensione, artrite, psoriasi, tumori.



RIFLESSIONI E CONSIDERAZIONI

Alla luce di tutto ciò, gli acidi grassi omega-3 dovrebbero far parte della dieta di ognuno di noi, uomo, donna e bambino, e il solo modo per avere un apporto adeguato di questi grassi è consumare una quantità maggiore di pesci grassi, oppure ricorrere ad integratori alimentari specifici.
Le ultime scoperte scientifiche non solo comprovano il ruolo fondamentale che EPA e DHA svolgono per la salute dell’ uomo, ma hanno anche portato a evidenziare l’esistenza di una intera famiglia di acidi grassi omega-3, otto in tutto, che contribuiscono alla nutrizione umana. Questa serie di acidi grassi essenziali vanno dall’ ALA  (acido alfa-linolenico) fino al DHA, con sei elementi nel mezzo. Si è scoperto che ciascuno di questi ha caratteristiche biochimiche peculiari, e svolge sinergicamente con gli altri un ruolo specifico nella nutrizione umana.




GNLD GOLDEN NEOLIFE risolve il problema apporto di acidi grassi omega-3 grazie a OMEGA 3 PLUS 
Salmon Oil Plus è composto da purissimo olio di salmone naturale, che apporta tutti i benefici legati al una delle fonti naturali più ricche di acidi grassi omega-3. Ogni capsula contiene un livello costante di tutti i membri della famiglia di acidi grassi omega-3, concentrati e standardizzati, preservando la genuinità dell’olio di salmone naturale. È il primo integratore di questo tipo che apporta un quantitativo standardizzato di ciascuno degli otto membri della famiglia di acidi grassi omega-3 che interessano la nutrizione umana. È ottenuto attraverso un processo di “differenziazione molecolare”, grazie al quale vengono selezionate le molecole specifiche di elementi nutrizionali desiderati contenuti nel salmone, nelle sardine e nelle alici, eliminando o riducendo la concentrazione di altre. In questo modo assicura una purezza, una efficacia e una omogeneità senza pari.
È sano, senza alcun rischio di accumulare tossine. Le materie prime utilizzate sono accuratamente selezionate: solo la prima scelta, il pesce di primissima qualità viene utilizzato, dopo che le analisi ne abbiano assicurato la massima purezza e salute. Viene testata accuratamente la presenza di oltre 160 possibili elementi contaminanti, con una tolleranza pari a zero. La lavorazione è a FREDDO x mantenere tutte le proprietà organolettiche del pesce !




x acquisti o x diventare distributor


telefono  02 90725686 

cellulare 349 5256058 




Francesca Modugno distributor 


rappresentante GNLD 

INTERNATIONAL GOLDEN PRODUCTS 

NEOLIFE dal 1075




https://www.facebook.com/profile.php?id=100009584502308

www.gnld-goldenproducts.blogspot.it


www.golden-natural-life.com


















x acquisti o x diventare distributor


telefono  02 90725686 

cellulare 349 5256058 




Francesca Modugno distributor 
rappresentante GNLD 

INTERNATIONAL GOLDEN PRODUCTS 

NEOLIFE dal 1075


https://www.facebook.com/profile.php?id=100009584502308

Nessun commento:

Posta un commento