Translate

sabato 8 ottobre 2016

IL CONSUMO DI OMEGA 3  RIDUCE  IL RISCHIO DI RETINOPATIA DIABETICA !




La retinopatía diabetica è una complicazione del diabete,  principale causa di perdida della vista !















Una dieta mediterranea integrata con olio di oliva extra vergine o frutta secca, o pesce che apporta 500 mg al giorno come mínimo di acidi grassi omega 3, può ridurre il rischio di retinopatia diabetica in pazienti con diabete.





I pazienti che seguono le raccomandazioni della dieta mediterranea hanno un rischio inferiore del 48% !


La retinopatia diabetica è una complicanza del diabete e una delle principali cause di perdita della vista in questi pazienti, che è anche un importante onere economico e sociale. Per questo motivo, i ricercatori ritenevano necessario sviluppare strategie che potrebbero impedire o ritardare l'insorgenza di questo disturbo, e hanno condotto uno studio che ha coinvolto 2.611 pazienti con diabete di tipo 2, il 75% dei quali hanno seguito la dieta mediterranea. E 'stato seguito da pazienti una media di sei anni (2003 e 2009), e la retinopatia diabetica è stata diagnosticata il 69% dei partecipanti al lavoro. 





Dopo aver preso in considerazione fattori come l'età, il sesso, o stile di vita, è stato osservato che i pazienti che hanno seguito le raccomandazioni della dieta mediterranea avevano un rischio del 48 % inferiore di sviluppare minaccia retinopatia diabetica.



I diabetici soffrono di danni alle pareti dei vasi sanguigni, in particolare del microcircolo di vari organi (principalmente rene, cuore, cervello e occhi). Questo danno comporta la mancanza di adeguato apporto sanguigno (e, quindi, di ossigeno) ad alcune zone della retina che, di conseguenza, tendono a morire (diventano ischemiche); prima che questo avvenga rilasciano un fattore di crescita di nuovi vasi che, proliferando in modo incontrollato, danneggiano il tessuto retinico stesso.




La retinopatia diabetica può essere distinta, sulla base della presenza o meno di vasi neoformati, nella forma proliferativa (considerata più grave) e una forma non proliferativa. La prima è caratterizzata dalla presenza di un'intensa proliferazione vascolare, con vasi estremamente fragili (che quindi molto spesso tendono alla rottura provocando danni reinitici): i sintomi della retinopatia diabetica sono, in generale, di alterata visione (riduzione del visus fino all'ipovisione o alla cecità), mentre la forma non proliferativa non presenta questa proliferazione di nuovi vasi, ma solamente microaneurismi (che interessano sia i piccoli vasi retinici ma anche vasi di calibro maggiore) e talvolta presenza di essudati (con depositi proteici, lipidici e glucidici che anche loro tendono a peggiorare la visione). Tuttavia si può dare il caso che la forma meno grave (non proliferativa) possa degenerare in quella proliferativa.



Colpisce più spesso soggetti diabetici tra i 25 e i 60 anni e non si manifesta in genere nel primo periodo diabetico; ma le possibilità di insorgenza della patologia aumentano in maniera esponenziale quando si è contratta la malattia da almeno dieci anni.

Oltre all' OMEGA 3 PLUS gnld NeoLife
c' è NEOLIFE BAR 
a base di FRUTTA SECCA 
barrette dal sapore delicato contenenti OMEGA 3 !










x acquisti o x diventare distributore 

telefono uff : 

 02 90725686

cellulare :  349 5256058


e-mail :  gnld-golden-neolife@mail.com














    x acquisti o x       diventare distributore 
telefono uff :   02 90725686
  cellulare :  349 5256058
 e-mail :  gnld-golden-          neolife@mail.com 





Nessun commento:

Posta un commento